Glenmorangie 10 Y.O. (40%, OB, 2014)

P1000852
Glenmorangie 10. Non troppo originale.

Il mio buon amico Francesco R. (sembra un po’ Melissa P. messa così) prima di trasferirsi a Lione ha lasciato a svernare alcune delle sue bottiglie a casa mia… e come rifiutare un favore a un amico? Una di queste è il Glenmorangie 10 Y.O. Original, l’entry level di questa distilleria delle Highlands scozzesi. È la distilleria che si vanta di avere le pot stills (gli alambicchi in cui il whisky è istillato) più alte della Scozia tutta. Ora, questa non è una roba tipo chi ha l’organo riproduttivo più più lungo, perché la forma dell’alambicco di fatto influenza effettivamente il distillato, e costituisce parte di quello che è comunemente noto come “carattere della distilleria”. E di nuovo, tali teorie non sono del tutto favole della buonanotte come quella che non siamo mai andati sulla Luna (parentesi: ma seriamente qualcuno ancora crede che NON siamo andati sulla Luna? Ma guardatevi documentari documentatissimi come Iron Sky!): ci sono infatti dei motivi quantificabili che collegano la forma delle pot still al carattere del distillato. Tali motivi non saranno l’oggetto questo post, ma forse di uno futuro. Per ora concentriamoci sull’Original!È un whisky dal colore dorato quello che ho ora nel bicchiere. L’Original ha un design molto bello, decisamente sobrio ed elegante. Tutto molto diverso dalla folle orda di edizioni NAS con nomi impronunciabili in gaelico dal dubbiosissimo gusto che popolano gli aeroporti sotto l’orgogliosa e indifferente bandiera di Glenmorangie. Questo whisky fa parte del core range della distilleria, assieme a tre 12 anni: il Quinta Ruban (rifinito in barili ex-porto) e il Lasanta (rifinito in barili ex-sherry). C’è poi anche il Nectar D’Or, rifinito in barili ex-Sauternes. Tutte queste rifiniture mi fan girare la testa più delle rifiniture di Roberto Baggio, quindi smettiamola e dedichiamoci alle mie codinose tasting notes.

Naso: “Che dolcezza”, disse Cersei Lannister annusando il settantaquattresimo bicchiere di vinello. Erano le 10 del mattino. E che dolcezza lo dico pure io ora, annusando questo whisky che sa tanto di malto e zucchero e vaniglia e miele. Niente odoracci, niente complessità legnosa, niente odori erbosi, niente di niente. Naso semplice e dolcissimo.

Palato: Ora la vaniglia domina e spadroneggia arrogantemente come Apocalisse nell’Era di Apocalisse. Al di sotto, i suoi Quattro Cavalieri: Miele, Limone, Zucchero e Pere (avete cliccato sul link eh?).

Finale: Breve, si dimentica in fretta, ma è caldo e ben fatto. Un pochinoinioino (Ned Flanders alert) di amaro che non stona.

Giudizio: Be’, direi che personalmente lo trovo una classica tacca meglio di Glenlivet 12 e Glenfiddich 12, che sono nella stessa fascia di prezzo. Gli do un 78/100: molto bevibile, ma non lascia particolari impressioni di complessità. Ha anche con un po’ troppa vaniglia per i miei gusti, ora che ci penso. Ma in definitiva non male. Prezzo: sui 30 euro.

One thought on “Glenmorangie 10 Y.O. (40%, OB, 2014)

  1. Oh, finalmente qualcuno che sottolinea questa cosa della vaniglia. A casa mi dicono che devo avere avuto un trauma infantile, con la vaniglia, e insomma: sto male (non dico cosa mi ricorda, se no arriva l’ambulanza e la camicia abbottonata di dietro, è un segreto che custodisce segretamente il mio compagno per ricattarmi al momento opportuno). Sarei quasi convinto che sia questa la ragione per cui il Glenmorangie 10yo non mi prende, ma in altri casi la digerisco molto di più e talvolta la trovo pure giusta. Comunque condivido: lo troco anche io qualcosina in più del Glenriddich 12 (e ammetto l’ignoranza: non conosco ancora il Glenlivet 12). Corro a rimediare!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s