Kavalan Solist Ex-Fino (58.1%, OB, 2012)

kavalanfino12-001
Kavalan Solist ex-Fino. Classica immagine a dx da whiskybase, classica immagine a sx da casa mia.

Ecco un altro simpatico frutto della distilleria di Formosa: Kavalan! È un Solist, uno degli imbottigliamenti single cask di livello superiore rispetto a quelli del core range. In questo particolare imbottigliamento, il barile (numero S060814050) era un ex-sherry, e la regia mi sussurra che si tratta di una botte ex-Fino. E per regia intendo l’etichetta del whiskettino. L’ultimo Kavalan recensito non mi aveva colpito per complessità, nonostante pure quello fosse un Solist e costasse un signor patrimonio. Ora, questo Kavalan Solist Ex-Fino, imbottigliato nel 2012, pure costa(va) un signor patrimonio, ma spero di tutto cuore che mi ingolosisca di più dell’altro. Oggi sono parco di parole e assetato di malto, quindi la pianto qui, come disse Benedetto XVI droppando il mic papale.

Il/la solista qui davanti si presenta con un vestito davvero scuro, rossiccio. Un po’ come Jessica Rabbit. Chi ha ucciso le mie tasting notes?

Naso: Dolcissimo e alcolicissimo. Frutti rossi, caramelle, quasi fin troppo dolce per i miei gusti, ma può essere che sia l’alcol a darmi alla testa. Con acqua migliora tantissimo e si sentono robe tipo lavanda, noci, strati su strati di frutti. C’è anche qualcosa di diverso, come delle erbette (prezzemolo e rosmarino?)… Insomma davvero un gran naso, ma che mi aveva spaventato come neanche un koala. Sì, i koala mi terrorizzano.

Palato: Di nuovo, sono aggredito da un dolce caramellato e pieno di lamponi. Troppo dolce. Cioè, capisco la direzione in cui si vuole andare, ma questo è per me quasi eccessivo. Si salva in realtà subito dopo, con del legno, ma comunque mi immagino del legno ricoperto di zucchero. Lo sherry domina fin troppo ma con acqua, analogalmente al naso, il Kavalan migliora un sacco. Allappante, poderoso, non bilanciatissimo ma davvero buono. Forse un tocco eccessivo con questo tremendo retrogusto di big babol.

Finale: Lungo e, tanto per cambiare, molto dolce.

Giudizio: Allora, mettendo le mani avanti come Belpietro quando chiama il suo giornale “La Verità“, dico subito che è buonissimo. Però forse semplicemente non è il mio profilo preferito e non lo apprezzo come invece altri potrebbero: 86/100. A costo di ripetermi, capisco il senso del whisky e immagino che alcuni potrebbero anche innamorarsene, io sinceramente visto il costo dei Solist non ne prenderei mai una bottiglia. “It’s not you, baby it’s me“.

One thought on “Kavalan Solist Ex-Fino (58.1%, OB, 2012)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s