Balblair 2005 (46%, OB, 2016)

Balblair 2005 (46%, OB, 2016)

P_20170806_153433-02Oggi addento un Balblair 2005-2016, un whiskettino di 10 anni di una distilleria fin troppo trascurata (da me in primis). Balblair rilascia edizioni con il l’anno di distillazione, in generale tutte non filtrate, non colorate e imbottigliate a un buon 46%. Ho già assaggiato un loro ottimo vintage 1990 e oggi lascio l’anno di Ritorno al Futuro III per dedicarmi all’anno di Guerre Stellari III: La vendetta di quei porci dei Sith! Controllate pure, il titolo è quello. Maturato per una decina d’anni in barili ex-bourbon, è un whiskettino giovane e interessante e sono impaziente di assaggiarlo. Ora basta con le chiacchiere dunque, che il Lato Oscuro mi chiama. Come quando Anakin chiedeva al buon Sheev Palpatine: “E’ possibile bere questi whiskettini?” e lui, dall’alto della sua saggezza Sith diceva: “Non in un bar Jedi”.

Continue reading “Balblair 2005 (46%, OB, 2016)”

Balblair 1990 (46%, OB, 2014)

Balblair 1990 (46%, OB, 2014)

P1000837
Balblair 1990. ‘Na bomba.

Balblair dunque! Non una delle distillerie più famose questa qui: si trova nelle Highlands e più precisamente nella super-scenica contea di Ross. A differenza di altre distillerie, quelli di Balblair fanno uscire i loro whisky non indicando gli anni del malto imbottigliato, ma il vintage, cioè l’anno di distillazione, e lanciano nuove edizioni ogni anno. L’idea che sta alla base di questa filosofia è che vogliono fare uscire un whisky quando è pronto, non quando si pensa che lo sia a causa dell’età di un imbottigliamento standard. Il whisky che presento oggi è un vintage 1990 e in particolare è la 2nd edition di questo malto, imbottigliata nel 2014 (23 anni). Nel 1990, come tutti ricordano, è uscito “Atto di Forza“, evento che nel mio mondo ideale dovrebbe essere commemorato ogni anno nelle scuole con proiezioni forzate della pellicola capolavoro. D’altro canto nello stesso anno è uscito anche “Un poliziotto alle elementari“, evento che, sempre nel mio mondo ideale, dovrebbe essere commemorato ogni anno nelle scuole con lapidazioni forzate della pellicola fiasco. Insomma, cosa sarà di questo Balblair 1990? Sarà un Douglas Quaid o un John Kimble? Andiamo a scoprirlo!

Continue reading “Balblair 1990 (46%, OB, 2014)”