Glenfarclas 105 (60%, OB, 2014)

Glenfarclas 105 (60%, OB, 2014)

P1000938Ecco a Voi, miei immaginari lettori, uno dei prodotti considerati tra i migliori “bang for your buck” tra gli OB scozzesi. Il 105 si riferisce come in altri casi (ad esempio in questo whiskettino qui) al contenuto alcolico espresso nel sistema imperiale britannico: 105° proof = 60% di alcol. Nella perfida Albione hanno avuto idee discutibili ben prima di Brexit, e il sistema imperiale è decisamente una di queste. Tornando al whisky, il 105 è l’unico NAS del core range di questa simpatica distilleria della Speyside famosa per le sue rifiniture in botti ex-sherry. Il 105 non fa eccezione: maturato esclusivamente in botti ex-sherry: nelle sue primissime espressioni aveva anche un’età dichiarata (10 anni), poi questa caratteristica è sparita come un cosciotto d’agnello davanti a Giampiero Galeazzi.   Continue reading “Glenfarclas 105 (60%, OB, 2014)”

Glenfarclas 1988 James C. Maxwell (46%, OB, 2016)

Glenfarclas1988.001
Glenfarclas 1988-2016. A sx, la bottiglia da Whiskybase. Sullo sfondo, l’altissimo e scenografico Monte Basso.

Memore delle bestemmie che gli tirai dietro durante gli anni dell’università quando studiavo elettromagnetismo, non potevo esimermi dal provare questo Glenfarclas dedicato all’ottimo James Clerk Maxwell, illustre e scozzesissimo fisico noto ai più per i suoi sforzi decisivi nel descrivere la radiazione elettromagnetica. Questa simpatica bottiglia è parte di una collezione che Glenfarclas, distilleria a conduzione famigliare della Speyside, dedica ai grandi scozzesi (che per una volta non sono gradi massonici, ma persone che hanno influenzato in modo decisivo il progresso umano/rettiliano). Tra questi grandi scozzesi si colloca a pieno titolo con classe, eleganza e barba dirompente il buon Giacomo Commesso Massimobene. La distilleria Glenfarclas, che appartiene da sei generazioni alla famiglia Grant, come molte altre della Speyside affida il suo distillato alle amorevoli cure di barili che avevano contenuto precedentemente sherry, e questa edizione speciale non fa eccezione. Imbottigliato al 46% di alcol, non filtrato né colorato, il malto che andrò a sbevacchiare è il risultato del matrimonio di quattro barili ex-sherry (numeri 6867, 6982, 6987 e 6988, non ci dicono se refill). Continue reading “Glenfarclas 1988 James C. Maxwell (46%, OB, 2016)”