Sensology Tasting with The Glenlivet

Sensology Tasting with The Glenlivet

— CHECK OUT THE NEW SITE HERE

Thanks to Joules, the brand ambassador for The Glenlivet here in France, I was invited to an interesting experience with some other local whisky enthusiasts. Joules organised in a nearby wine shop (À l’Ombre d’un Bouchon) a “Sensology” tasting: it consists of a pairing of whiskies with ingredients delivering the smells and flavours you can find in the water of life. The whole point is that we are usually deceived by our eyes, our knowledge, our expectations. Therefore, in order to fully experience these malts from The Glenlivet without such distractions, we taste the whiskies in opaque glasses, and without knowing anything about the age or the maturation of the liquid inside them. We have access, as I said, to a pletora of fruits (dried and fresh) and spices and ingredients to help us in identifying the tasting notes.

Continue reading “Sensology Tasting with The Glenlivet”
Glenlivet 15 Y.O. French Oak (40%, OB, 2014)

Glenlivet 15 Y.O. French Oak (40%, OB, 2014)

P1000939
Glenlivet 15 Quercia Francese.

L’ultima delle bottiglie che il buon Francesco R. mi ha lasciato in custodia dopo il suo trasferimento nella bella e transalpina Lione è un Glenlivet di 15 anni. Si chiama French Oak, e questo si riferisce ovviamente ai barili usati per la maturazione dell’amatissimo distillato di orzo. La quercia usata per i barili è francese come Cyrano de Bergerac, e proviene dalla simpatica Dordogna, solitamente usata per l’invecchiamento del vino. Invecchiato per oltre 15 anni, questo malto dalla fumosa origine transalpina fa parte del core range della distilleria della Speyside e si piazza in mezzo ai già recensiti 12 anni e 18 anniContinue reading “Glenlivet 15 Y.O. French Oak (40%, OB, 2014)”

Glenlivet 18 Y.O. (43%, OB, ca. 2014)

Glenlivet 18 Y.O. (43%, OB, ca. 2014)

Glenlivet18.001
Glenlivet 18 anni, decisivo upgrade rispetto al cuginetto dodicenne. Immagine a sx da Whiskybase.

Sono stato colpevolmente distante dai Glenlivet per un po’, quindi mi riprendo oggi con un altro figliolo della distilleria che molto modestamente si definisce come quella that started it all. Ho già assaggiato su questi schermi il Glenlivet 12, che non è eccezionale ma fa assolutamente il suo dovere come entry level non troppo impegnativo. Quest’oggi ho nel bicchiere il suo cugino maggiorenne, quello che può andare per piole e baretti e ordinare whisky lui stesso: il Glenlivet 18 anni. Ma sapete che c’è? Oggi mi sento più pigro del Drugo, quindi la pianto qui con la intro e vado subito al dunque. Continue reading “Glenlivet 18 Y.O. (43%, OB, ca. 2014)”

Glenlivet 12 Y.O. (40%, OB, 2014)

Glenlivet 12 Y.O. (40%, OB, 2014)

P1000838
Glenlivet 12, qui nella pratica versione Lilliput.

Un grande classico, un whisky facilmente accessibile, uno dei single malt più venduti al mondo: è tempo di testare il Glenlivet 12 anni! The single malt that started it all, dice l’ufficio marketing della distilleria locata nella Speyside. Glenlivet è una delle più grandi distilleria in Scozia, e la sua produzione annuale di whisky è definita dalla comunità scientifica col preciso termine di “un botto“. Appartiene al gruppo Pernod Ricard, e l’offerta del core range è entusiasticamente ampia e variegata. Si va dai classici 12 e 15 anni fino ai raffinatissimi e costosissimi 21 e 25 anni, oltre ai moderni e immancabili NAS (No-Age Statement). In genere gli imbottigliamenti sono fatti a 40%, ma ogni tanto fanno uscire anche whisky a gradazione piena (le edizioni Nàdurra). Terminata la lunga intro, passiamo ad analizzare questo whiskettino. Diciamo subito che la sua caratteristica di whisky prodotto in massa potrebbe far pensare a una qualità più scadente rispetto a quella di single malt prodotti in modo più artigianale. Ma sarà davvero così?

Continue reading “Glenlivet 12 Y.O. (40%, OB, 2014)”